Post

Visualizzazione dei post da Marzo, 2012

DOMANDA/OFFERTA - elucubrazioni economiche

La prossima settimana sarà lunghissima.. Ho così tanta voglia di partire (e non dipende dalla meta) che sembrerà un mese invece di una settimana.

E intanto in Italia (nel mondo) le belle notizie fioccano.. Aumento delle bollette, stipendi al palo, quasi la metà degli italiani che sopravvive con 15.000 euro/anno e i nostri politici/tecnici/dotti che si domandano come mai ci sia la recessione, come mai non riprenda l'economia, come mai è tutto fermo???!!!! E le pensano tutte, dall'età pensionabile all'art. 18, dall'evasione fiscale alle cazzate delle semplificazioni ma mai nessuno che si concentri SUI CONSUMI. No perché se non fosse chiaro se non c'è DOMANDA è inutile che ci sia l'OFFERTA. E, per quanto RIGIDA, tra un po' anche la DOMANDA di beni NECESSARI come gli ALIMENTARI inizierà a CADERE... Però l'inflazione aumenta, aumenta il prezzo del petrolio (come mai dato che la domanda sarà ben diminuita non si sa, o meglio si sa ma è cosa buona e giusta non…

Fumo di Londra sul mio compleanno

Immagine
Buon venerdì a tutti! L'unico pensiero che mi assale questo giorno di fine settimana è: "per fortuna è venerdì!!!"

Per me settimana molto particolare e fine settimana ancora più particolare, ho smesso di fumare mercoledì pomeriggio! Ho finito il libro di Allen Carr "E' facile smettere di fumare se sai come farlo" e ho smesso. Alle 16.00 ho spento l'ultima sigaretta e da allora sono ufficialmente e felicemente una non fumatrice!

Altro cosa particolare di questo fine settimana è l'arrivo del mio compleanno... Lunedì! Io ho sempre amato festeggiare il mio compleanno, quest'anno mi piacerebbe che qualcuno se ne occupasse per me, mi piacerebbe una qualche forma di sorpresa, qualcosa per cui stupirmi quel giorno... Ma so già che invece dovrò pensare al mio menù preferito e farmelo! Così va la vita! Tanto c'è sempre la mitica frase "non mi piace e non mi ispirano le feste comandate, mi piace fare sorprese quando uno non se le aspetta". Gi…

Mutatis Mutandis

Immagine
I miei oroscopi annuali dicevano tutti che il 2012 sarebbe stato per me un anno di cambiamenti, mutazioni. E io ero felice, felice perché ho sempre visto nel cambiamento una forza positiva, un aprirsi a nuove cose. Strano a dirsi, dato il mio essere metodica e attaccata alle abitudini.

Devo dire che in effetti riesco a percepire giorno dopo giorno questo cambiamento interiore che si sta concretizzando. Penso a me un anno fa e mi vedo cambiata. Il cambiamento è sopratutto una sterzata verso una vita più sana. Sto mangiando meglio, cerco di fare più movimento e sto anche smettendo di fumare. Percepisco il mio cambiamento anche nelle piccole cose. Ho aumentato molto la mia costanza, il che mi sta portando a rispettare alcuni dei buoni propositi che avevo fatto per il 2012. E sto cercando di migliorare la mia flessibilità nel quotidiano - cosa non sempre facile e che non sempre riesce, però rispetto a un anno fa ho fatto passi da gigante...

E' come se la vita vissuta finora fosse serv…

Pensierini del venerdì

Immagine
Siamo a venerdì, un'altra settimana è passata e tante cose si sono affollate nel mio cervello. Ho bisogno di buttarle fuori altrimenti esplodo.

1. Coppie omosessuali
Giovanardi, Casini (C.), Alfano, ecc questa settimana hanno pensato bene di prodigarsi in curiose affermazioni sulle coppie omosessuali. Una peggio dell'altra. Sembrava di essere tornati nell'Italia medioevale, ai tempi della Santa Inquisizione. Io proprio non riesco a capire perché in Italia si viva questa contrapposizione tra famiglia tradizionalmente intesa (uomo+donna+figli - preferibilmente sposati) e altre forme di famiglia che si sono create con il passare del tempo (e dal 1300 a oggi ne è passata di acqua sotto i ponti). Non esiste nessuna contrapposizione. Le due forme coabitano normalmente e tranquillamente nella società moderna. Nessuno ruba il posto ad un'altra e nessuno obbliga il vicino a vivere come vive lui. A costruirsi una famiglia seguendo il suo modello. Invece ci sono tutti questi polit…

Lasciate ogne speranza, voi ch'intrate

Immagine
Questa mattina un fulmine a ciel sereno ha squarciato la mia giornata. Il Comitato per i Diritti Umani Gherush92 ha pubblicato uno studio (in realtà poco più di un articolo) secondo il quale la Divina Commedia del Sommo Poeta Dante Alighieri andrebbe eliminata dai programmi scolastici per contenere incitazioni all'antisemitismo, l'anti-islamismo e l'omofobia.

Come sempre non mi fermo alla notizia in sé ma cerco di farmi un'idea personale circa i fatti. Così su Google cerco l'associazione (pardòn, il Comitato) e cerco anche di informarmi circa il nome.

Il termine Gherush è riferito alla cacciata degli ebrei dalla Spagna cristiana successivamente alla riconquista di Granada, nel 1492. Da qui il nome Gherush92, che già dice molto sull'ideologia del Comitato e sul suo punto di vista.

Quello che viene definito Comitato per i Diritti Umani e che è anche ascoltato in sede O.N.U., in realtà è evidentemente un'associazione culturale ebraica che è intenta soprattutto…

Oggi, giornata internazionale della donna

Anche quest'anno l'8 marzo è arrivato. Con esso le mimose sulle scrivanie, le mimose ai semafori, ristoranti che offrono cene per sole donne, spogliarelli, riflessioni dal mondo politico più o meno intrise di ipocrisia e tanta, tanta, tanta retorica.

Oggi i nostri compagni prepareranno la cena (?), laveranno i piatti (?), ci faranno uscire da sole (?) e domani?

La situazione italiana per le donne non è certo idilliaca. La principale causa di morte per le donne fra i 16 e i 44 anni risiede nelle mura domestiche e si chiama violenza familiare, femminicidio. Le donne che lavorano guadagnano meno degli uomini (a parità di posizione), fanno meno carriera e pochissime raggiungono posti di comando. Da noi la donna vive ancora in quell'immagine da pubblicità del Mulino Bianco di Regina del Focolare Domestico, Moglie&Madre. E' sulle sue spalle che si fa affidamento se in famiglia qualche anziano perde l'autosufficienza. E' sulle sue spalle che ricade la maggior part…

Taglie

Durante la settimana della moda mi è capitato di partecipare alla sfilata di Marni. E' stata una piacevole domenica mattina anche se uscendo dalla sfilata mi girava una cosa per la testa "ma che taglia portavano le modelle??????".

Ricordo che c'era stato un forte dibattito all'interno della dirigenza del MilanoModaDonna per cercare di evitare la sfilata di manichini anoressici  sulle passerelle. Forse ho solo sognato. Avevo, uscita dalla sfilata, un senso di disgusto. Certo, so bene che le modelle non devono essere né eccessivamente belle né troppo formose perché è l'abito che deve risaltare, non loro. Però, mi domando, come posso giudicare un abito, come cade, le pieghe che prende, le forme e i volumi che crea sul mi corpo se lo vedo indossare da un manichino che fatica quasi a stare in piedi? Le modelle di quella sfilata a stento portavano una 38, avevano delle braccine che sembravano stuzzicadenti e tutto sembravano fuorché sane.

Il tema dell'anoressia…

Sulla festa della donna

Immagine
I dati degli ultimi mesi sono scoraggianti se si pensa che dal 1° gennaio ad oggi 36 donne sono state uccise all'interno delle mura domestiche.
Se non bastasse nel 2006 furono 101 i casi di femminicidio nel nostro Paese, nel 2010 sono stati 127.
In Italia è la prima causa di morte per le donne fra i 16 e i 44 anni.

La speciale unità delle Nazioni Unite impegnata contro la violenza sulle donne, presieduta da Rashida Manjoo, ha usato questo termine lanciando un monito soprattutto all'Italia.

Il termine venne usato per la prima volta parlando di una strage di donne avvenuta a Ciudad Juarez in Messico a partire dal 1994.

Questi sono i dati, freddi e inquietanti.

Mancano ormai 3 giorni scarsi alla festa della donna. Anche il nome è sbagliato secondo me. Sarebbe meglio definirla "Giornata mondiale di riflessione sulla donna". Questo dovrebbe essere. Non dovrebbe avere a che fare con uscite con le amiche, spogliarelli, cene, fiori... Non nasce per questi motivi. Forse biso…