Post

Visualizzazione dei post da Dicembre, 2014

Il 2014 in lettere (ovvero geografia dei ricordi)

Ho deciso, il post che chiuderà questo anno sul mio blog non sarà il solito post di buoni propositi (che di buone intenzioni è lastricata la via per l'inferno) o di ringraziamenti più o meno melensi alle persone care e amate che in qualche modo hanno resto questo anno unico. Sarà invece un alfabeto, l'idea me l'ha data Markia di Gate309.com un blog mooolto carino che vi consiglio!  Un alfabeto che segna un po' il punto, di quello che sono ora, di quello che sono stata e sempre mi porterò dietro e quello che mi piacerebbe fare nel 2015.... E allora, buona lettura. 
(piccolo disclaimer: non sono riuscita a trovare nulla per le lettere I e O... misteri della mente)
A: Alcalá de Henares. Molte lettere di questo alfabeto saranno nomi di città, come una geografia dei ricordi. Alcalá è stato il mio anno spagnolo. La scoperta di me stessa di fronte al mondo, la consapevolezza di quello che la Spagna era davvero, al di là dei viaggi e degli stereotipi da turista. Un anno diffici…

1Q84 - libro 1

Immagine
Ed eccomi immersa in quella sorta di mondo parallelo che sanno creare gli scrittori giapponesi. Un mondo sospeso, differente da quello reale, come di sogno seppur molto ben piantato nella realtà.

Questa volta però non sto leggendo Banana Yoshimoto, bensì Murakami Haruki in quello che per molti versi è il suo libro più rappresentativo, 1Q84.
Per ora ho letto il libro 1 - e ho deciso di inframmezzare i tre libri con altri, come per lasciare decantare le idee.

Il libro segue due storie parallele che apparentemente sembrano non avere nulla in comune, quella di Tengo e quella di Aomame. In realtà sono molto più intrecciate di quanto sembri, e più si procede nella lettura, più ci si immerge in questi mondi creati da Murakami, più si viene rapiti dalle pagine e non si vorrebbe smettere mai.

La vera recensione la farò alla fine dei tre libri. Per ora posso dirvi che immergersi in questa storia è incredibilmente bello e avvincente. Quindi, iniziate pure a farvi rapire da 1Q84.

1Q84 - Libro 1
Mur…

#Traveldreams2015

L’anno scorso Farah di Viaggi nel Cassetto (tra l’altro un blog bellissimo che vi consiglio di seguire!) insieme con altre brave travelblogger ha dato il via all’hashtag #Traveldreams2014 per raccontare i viaggi in programmazione e quelli ancora nel cassetto ma pronti ad uscire alla prima occasione.
Avevo partecipato con entusiasmo a quell’iniziativa e avevo raccontato il mio 2014 viaggiante (Parigi – Paesi Baschi – Berlino – Trenino Rosso, insieme ad altri). Devo dire che quelli più “alla portata” si sono realizzati tutti! E sono stati tutti bellissimi viaggi e bellissime esperienze.
Il 2015 sarà forse ancora più “impegnativo”, ho davvero tantissime mete in programma. Tra sogni che si avverano e mete insolite e inaspettate ecco la mia lista dei viaggi del 2015: Zurigo: la città svizzera ci vedrà protagonisti del Capodanno, con bancarelle e fuochi d’artificio sul lungo lago. Il viaggio sarà bellissimo e in treno, come per l’anno scorso, attraversando le alpi, luoghi incantati. La m…