Post

Visualizzazione dei post da Agosto, 2016

Lucertola - Banana Yoshimoto

Immagine
Il cambiamento è per me la benzina della vita, senza la consapevolezza che tutto può cambiare (dalle scarpe che indosso al mio io più profondo) non potrei davvero pensare di alzarmi dal letto.

Lucertola di Banana Yoshimoto è un libro che parla proprio di cambiamento, e lo fa con spirito positivo, il cambiamento che diventa speranza, la novità che fa entrare una brezza fresca nella nostra vita.
A volte il cambiamento è profondo e frutto di molti anni, come nel caso dell'ultimo racconto. Altre volte è qualcosa di cui si accorge all'improvviso, anche se è sempre frutto di piccoli passi lenti che sono stati compiuti nel corso della nostra esistenza.

Ma Lucertola è molto di più. Affronta i temi della solitudine e della necessità di contatto umano. Affronta anche alcuni temi religiosi e magici, di superstizione. Temi da sempre cari a Banana Yoshimoto e che sa affrontare con delicatezza e conoscenza.

E poi c'è la solitudine e l'insoddisfazione di fondo degli abitanti della gr…

L'attentato

Immagine
Il conflitto israelo - palestinese visto da dentro. Dalla posizione "privilegiata" di un beduino naturalizzato israeliano, medico di successo, che si ritrova a vivere un incubo.

L'attentato è un romanzo di formazione, un romanzo sul senso profondo della vita e su quello che il conflitto medio-orientale produce nella vita delle persone. Non si cerca di dare risposte con questo romanzo e non si cercano le ragioni (di una o dell'altra parte), più concretamente si vedono sopratutto i torti da entrambi i lati e la stupidità di vivere in un perenne conflitto fratricida, generatore di se stesso.

E' un romanzo lucido, crudele a tratti proprio perché così crudo e schietto.

L'autore, che scrive sotto pseudonimo, è un ex militare algerino che ora vive in Francia con la famiglia. Ha iniziato a scrivere sotto pseudonimo perché ancora lavorava nell'esercito. Poi si è trasferito in Francia. Questo doveva essere il suo ultimo romanzo, è stato un successo ed è ben compren…

Altona-Altstadt e Ottensen, la easy life di Amburgo

Immagine
Il nostro appartamento ad Amburgo era ad Altona, che ci ha dato l'imprinting, offrendoci il primo sguardo sulla città.













Prima un po' di storia.
Altona è il più occidentale dei distretti di Amburgo con  una lunga storia di autonomia e indipendenza alle spalle.
Nato come villaggio di pescatori agli inizi del '500, di è trovato dal '600 in territorio danese. Quando poi i prussiani l'hanno conquistata le hanno lasciato una grandissima autonomia e indipendenza, status del quale ha goduto fino al 1937, anno in cui è stata definitamente annessa ad Amburgo.
L'indipendenza di Altona la si respira forte ancora oggi (come anche il suo legame con la Danimarca), e alcuni dei suoi quartieri sembrano piccole città nella città (Blankenesee su tutti).


Noi ci trovavamo ad Altona-Alt Stadt, la città vecchia, dove c'è la sede del municipio, il mercato del pesce e un forte spirito proletario e commerciale. Da qui a piedi in pochi minuti si raggiunge l'Elba e il suo porto. L…